Faro il fungo Pirolitico di Paterno, per il riscaldamento esterno

FARO DI PATERNO COSTRUTTORI STUFE

Quello che non esisteva adesso c’è…

Faro di Paterno costruttori di Stufe, non è un semplice riscaldatore pirolitico a pellet ma è il risultato finale di una ostica sfida divenuta realtà.
La combustione/gassificazione perfetta, ottenuta dopo lunghi e accurati studi di laboratorio, si è coronata con un brevetto industriale sulla tecnologia di funzionamento (POB System) e con la grande soddisfazione di proporre al mercato un prodotto nuovo, ecologico, economico, innovativo e unico nel suo genere.
Elenchiamo i principali Plus del riscaldatore pirolitico Faro di Paterno Costruttori Stufe

· Linea estetica di design bella, ricercata, moderna e accattivante.
· Cristallo ceramico panoramico vista fuoco, il diametro da 200 mm non limita la bellezza della fiamma in completa sicurezza.
· Basamento con piedini regolabile, corredato da un dispositivo di controllo per la perpendicolarità di utilizzo.
· Funzionamento a tecnologia pirolitica, processo chimico che permette di trasformare qualsiasi biomassa legnosa in Gas con basse emissioni.

· Controllo della combustione/gassificazione tramite centralina elettronica, POB System perfeziona il processo di pirolisi rendendolo stabile, sicuro, ecologico e privo di fumo dall’accensione allo spegnimento.
· Braciere in acciaio inox con particolare conformazione aerodinamica e geometrica POB System.
· Gestione di funzionamento automatica completa di (Ciclo Intero - Mezzo Ciclo) con avvio tramite chiave magnetica.
· Alta efficienza e rendimento, il calore viene trasmesso per convezione e irraggiamento.
· Luci Led estetiche e indicatori di processo pirolitico con variazione di colore, avviso lampeggiante per la ricarica della batteria.
· Combustibile economico e ecologico (pellet) senza pericolosità (Autorizzazioni V.d.F.), può essere utilizzato in città, nei centri storici, sotto i portici, nelle fiere ecc ecc… (Non è soggetto a normative UNI per il GPL)
· Costo di gestione minimo 0,30 € / ora per 7,0 kW di potenza (1/5 rispetto al GPL e all’energia Elettrica) praticamente si ammortizza in una mezza stagione di utilizzo.
· Attualmente è normato e autorizzato uso out door ma è in approvazione anche il dispositivo in door funzionante a bioetanolo e con potenza ridotta 4,00 KW.

Oltre all’impiego “privato” si utilizza negli Hotel, Bar, Ristoranti, Agriturismo, Fiere, Circolo Sportivi (Golf - Piscina - Tennis - Maneggi …) praticamente tutte le tipologie di attività che utilizzano un’area esterna da sfruttare nel periodo autunnale e invernale.

Faro il fungo Pirolitico Targato Paterno

TECNOLOGIA - La Pirolisi

Il processo chimico alla base del funzionamento dei nostri prodotti è la Pirolisi, una decomposizione termochimica di grandi molecole tramite il loro riscaldamento e in assenza di ossigeno.
La Pirolisi è ampiamente utilizzata in ambito industriale per lo smaltimento dei rifiuti, il processo di applicazione è complesso e non sempre conveniente poiché necessita di grande energia esterna per funzionare e deve essere eseguito all’interno di contenitori stagni.
Applicata alle biomasse, la pirolisi permette di scindere il materiale in due principali componenti: syngas (o gas di sintesi che è un ottimo combustibile) e un residuo solido carbonioso comunemente noto come char.

Faro il fungo Pirolitico

TECNOLOGIA POB - Micro-gassificazione

Il sistema POB trasforma la biomassa con un processo di decomposizione termochimica autotermica denominato “micro-gassificazione” utilizzando il syngas risultante per ottenere l’energia necessaria a sostenere il processo stesso.
Il processo di micro-gassificazione si articola in due fasi distinte e consecutive:
1 _ La Pirolisi: La biomassa viene trasformata in syngas e in char. Il syngas prodotto alimenta la fiamma mentre il char diventa un reagente per la fase successiva.
2 _ La Gassificazione: Il char prodotto dalla prima fase viene a sua volta trasformato in gas, che alimenta l’ultima fase a caratteristica “fiamma blu”.
L’unico residuo solido dell’intero processo è un’esigua quantità di cenere (inferiore all’ 1% del volume iniziale).
Il sistema pirolitico POB è una tecnologia brevettata che perfeziona il processo di micro-gassificazione rendendola priva di fumo (anche in fase di accensione e spegnimento), stabile e sicura nel funzionamento, semplice da utilizzare ma soprattutto estremamente ecologica ed economica.

Faro il fungo Pirolitico

TECNOLOGIA POB - Specifiche 
Il processo di micro-gassificazione non necessita di fonti di energia esterne.

In alcuni casi è semplicemente implementata una piccola ventola a basso consumo per assistere la ventilazione del sistema.
La tecnologia brevettata POB è costituita da uno studio sulla forma aerodinamica e costruzione geometrica della camera di combustione unita ad un sistema elettronico per il controllo, la gestione e la modulazione della fiamma.
Grazie alla tecnologia POB è possibile bruciare i gas prodotti dal processo di micro-gassificazione in condizioni di combustione ottimale massimizzando in tal modo l’efficienza e riducendo al minimo l’emissione di incombusti.
I dispositivi utilizzanti la tecnologia POB, a differenza dei sistemi attualmente conosciuti, garantiscono un processo di micro gassificazione costante per la stabilità della fiamma e del calore, la completa eliminazione di fumo dall’accensione allo spegnimento e un’estrema facilità nell’utilizzo e nella gestione di funzionamento da parte del consumatore.

Faro il fungo Pirolitico

01 _ Caricare il pellet nel serbatoio
02 _ Irrorare il pellet con il combustibile vegetale consigliato
03 _ Utilizzare la maniglia in dotazione
04 _ Inserire il serbatoio nell’apposito scomparto
05 _ Avviare la fiamma mediante un accendino
06 _ Chiudere la fessura per l’accensione
07 _ Attivazione tramite chiave magnetica
08 _ Autonomia: 6 ore con 7kg di pellet

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi