Articoli

Piscine,vendita, realizzazione e costruzione

Piscine,vendita, realizzazione e costruzione.

L’azienda BioClima di Marco Granza, grazie all’esperienza maturata nel settore del riscaldamento domestico ed industriale e del relativo indotto, oggi può offrirvi una vasta gamma di prodotti, il più completo e specializzato show room multimarca di camini e stufe della Sicilia.
Da oggi progettiamo piscine con Waterair Piscine che opera sul mercato internazionale dal 1986.
Siamo presenti in oltre 29 paesi in tutto il mondo e siamo famosi per la qualità dei nostri prodotti, l’affidabilità dei nostri servizi, ma anche per la nostra straordinaria competitività. Il nostro desiderio è di rendere il sogno di una piscina accessibile a tutti. Piscine interrate da giardino, moderne e disponibili in differenti misure e modelli (rettangolari, rotonde, quadrate, ovali, su misura). Ma non solo: mettiamo a disposizione la possibilità di avere la soluzione dei sogni, perfetta per le famiglie con bambini e per il parco della villa, chiavi in mano (tutto compreso) oppure con soluzioni fai da te, caratterizzata da installazione semplice e costo accessibile.
Con noi puoi scegliere la tua piscina fra più di 100 modelli con oltre 200.000 varianti di dimensioni, forma, colori, tipo di fondo, scale, ecc. Personalizza la tua piscina, se il terreno è grande o piccolo, pianeggiante o in pendio, di accesso facile o difficile, nel catalogo Waterair Piscine troverete sempre tanti modelli di piscine perfettamente adeguati alle vostre esigenze.  Per informazioni e preventivi sui nostri prodotti e servizi non esitare a contattarci.
Costruiamo insieme il nostro successo!

Allacciamento alla canna fumaria? Tutte le risposte alle vostre tante domande

Allacciamento alla canna fumaria? Tutte le risposte alle vostre tante domande

Quando si decide di acquistare un prodotto (stufa o camino) a legna o pellet, nuovo o in sostituzione al vecchio, bisogna fare i conti con le opere di installazione che prevedono anche l’allacciamento alla canna fumaria. La normativa sulla canna fumaria è un argomento che genera tanti dubbi e domande. Ecco alcune risposte:

La canna fumaria, o sistema di evacuazione dei fumi, è  per definizione quel sistema che espelle all’esterno dell’abitazione i fumi generati dalla combustione. Secondo la normativa tecnica, si compone di tre elementi:

  1. Canale da fumo: condotto che collega la stufa o il caminetto alla canna fumaria per l’evacuazione dei prodotti di combustione
  2. Canna fumaria
  3. Comignolo: parte finale della canna fumaria, diretta verso il cielo

La maggior parte dei dubbi si riferisce alla normativa UNI 10683 per l’installazione, la verifica e la manutenzione degli impianti a biomassa. L’ultima revisione è stata nel 2012 e ha portato a importanti modifiche che è bene conoscere per non incorrere in soluzioni e impianti non conformi, quindi sanzionabili.

Posso installare un prodotto, a pellet o legna, anche senza canna fumaria?

No, non è possibile. La normativa UNI 10683 impone l’obbligo di un sistema di evacuazione fumi idoneo ad assicurare un’adeguata dispersione in atmosfera dei prodotti della combustione. Dal 2013 la normativa vieta l’installazione di canne fumarie o condotti a parete, imponendo lo scarico fumi a tetto. Ovviamente, chi ha installato una stufa, un camino, o una caldaia a pellet, prima dell’introduzione del nuovo regolamento, si deve adeguare e rendere a norma l’impianto.

Una canna fumaria non rispondente alle normative può impedire la corretta evacuazione dei prodotti di combustione causando problematiche alla salute ma anche al funzionamento stesso del prodotto. Se si manifestano malfunzionamenti e l’installazione non è a norma, la garanzia potrebbe anche non rispondere.

Meglio dunque assicurarsi di essere conformi per non incorrere in disagi o penali.

Cosa è opportuno verificare prima dell’installazione?

Prima di procedere con l’acquisto della stufa, caminetto o caldaia, va sempre fatto un sopralluogo, necessario a verificare la fattibilità dell’installazione.

Cosa dovrà fare quindi l’installatore?

  • Verificare l’idoneità del locale dove sarà installato il prodotto;
  • controllare se sono installati altri apparecchi (anche se alimentati da combustibili diversi) per essere sicuro che l’installazione sia ammessa;
  • assicurarsi che la posizione del generatore di calore favorisca le fondamentali operazioni di caricamento del combustibile, manutenzione e pulizia delle ceneri;
  • verificare l’idoneità del sistema di evacuazione fumi, se esistente, e valutare l’eventuale necessità di risanamento della canna fumaria.

Una volta verificati tutti gli aspetti citati sopra e dopo aver installato il prodotto, il tuo tecnico dovrà rilasciarti la dichiarazione di conformità dell’impianto, documento molto importante per eventuali interventi futuri.

È possibile avere due o più prodotti collegati alla stessa canna fumaria?

La normativa UNI 10683 afferma quanto segue: “Non sono ammesse canne fumarie collettive né il convogliamento del medesimo camino o canale da fumo di scarichi di cappe sovrastanti apparecchi di cottura di alcun genere né scambi provenienti da altri generatori.”

Tuttavia, è ammessa la realizzazione di un sistema composto da caminetto e forno di cottura con un unico punto di scarico verso il camino, per il quale il produttore deve fornire le caratteristiche dell’allacciamento dei canali da fumo.

Se abito in un condominio posso installare un prodotto a pellet o legna?

Installare un prodotto a biomassa in un condominio è assolutamente possibile, a patto di essere in linea con le normative. Non essendo una casa indipendente, ci sono inoltre alcuni aspetti – burocratici e tecnici – che vanno tenuti in considerazione per poter avere il permesso di procedere con l’installazione del prodotto.
Gli appartamenti all’ultimo piano sono agevolati, mentre per chi abita nei piani inferiori la questione è diversa perché è necessario far passare lo scarico dei fumi attraverso la canna fumaria centralizzata del condominio.

Condominio senza canna fumaria: cosa fare?

Nel caso in cui nel vostro condominio non ci fosse la canna fumaria, bisognerà provvedere a realizzarne una ex novo, dopo ovviamente aver richiesto l’approvazione condominiale e accertarsi di rispettare tutte le norme. Per esempio, si deve garantire che la struttura architettonica dell’edificio non risulti lesa dalla presenza dello scarico. In secondo luogo, ci sono delle distanze da rispettare da finestre e balconi dei vicini, regolamentate dalla normativa UNI 7129 e dell’articolo 906 del codice civile.
Normativa canne fumarie, regolamenti, aspetti tecnici… per fortuna viene in aiuto il tecnico.
Gli aspetti tecnici da tenere in considerazione sono diversi e dipendono molto anche dal contesto abitativo (es. casa indipendente o condominio), perciò è fondamentale rivolgersi sempre a un tecnico che ti saprà indicare le normative da rispettare e operazioni da attuare per rendere conforme l’impianto.

Se dovessi aver bisogno di maggiori informazioni oppure di richiedere un sopralluogo, puoi rivolgerti senza impegno a Bioclima di Granza Marco siamo a Pedara Via Ercole Patti 26/28 95030 Pedara (CT).

Realizzazione forno a pietra alimentato a pellet

Realizzazione forno a pietra alimentato a pellets

 

Realizzazione forno a pietra alimentato a pellets

 

Utilizzando il forno a pellets a tutti gli effetti utilizziamo legna che, come si sa, è il sistema tradizionale per cuocere, il più arcaico ed il più naturale. Il forno a pietra per panifici e pizzerie alimentanto a pellets, utilizzando un adeguato bruciatore, produce pochissimo fumo e fuliggine, ed, avendo una percentuale di umidità molto bassa (6%-8%), ha un’elevata resa calorica, superiore al ceppo di legna. Nel video tutte le fasi della lavorazione in loco. Compila il form in fondo per ricevere tutte le info.

 

Il chiarore all’interno del forno è solare, e l’immagine della vostra attività sarà quella del tradizionale forno a legna. Il pellets, come la combustione a gas, permette di avere una gestione della fiamma facilitata con la differenza di un risultato tipico del forno a legna. Per maggiori informazioni su questo prodotto compilate il seguente form:

Contatti

 

Codice di verifica

Pellet, metano, gasolio e gpl a confronto

Riscaldarsi con il pellet permette di risparmiare sul riscaldamento: fino a oltre 1.000 € all’anno. Inoltre, incentivi come il Conto Termico finanziano l’acquisto di stufe e caldaie moderne. È però fondamentale scegliere e usare correttamente il pellet per potere ridurre i costi e, insieme, l’inquinamento. Fai subito un preventivo!

Rispetto ad altre fonti energetiche di calore (a metano, gasolio, gpl), utilizzare stufe e caldaie a pellet per riscaldare casa è particolarmente vantaggioso in termini economici, permettendoti di risparmiare sul riscaldamento. I vantaggi sono, inoltre, anche ambientali. Scegliere pellet di qualità (consigliamo certificato ENplus, per essere certi della scelta) e usarlo correttamente significa infatti:
☛ emettere fino a 10 volte meno CO2 rispetto alle fonti fossili tradizionali, causa dei cambiamenti climatici;
☛ ridurre le emissioni di polveri sottili fino a 4 volte rispetto a quelle emesse da generatori alimentati da pellet non certificato.

RISPARMIARE SUL RISCALDAMENTO: QUANTO, COME?
Ecco un esempio concreto per capire meglio la riduzione dei costi in bolletta per chi utilizza il pellet. Ipotizziamo intanto di dovere riscaldare una casa di 100 m²: nell’arco di un anno servono circa 12 MWh di energia. A seconda del combustibile scelto, il costo unitario di questa energia cambia, anche considerevolmente. Secondo le rilevazioni sui prezzi dei biocombustibili legnosi il costo unitario del pellet è pari a circa 65,00 euro per 1 MWh. Cifra decisamente diversa dai 244,00 euro per 1 MWh del gpl, per esempio.

Ancora più economico sarebbe il costo della legna da ardere, ma a questo dedicheremo a breve un altro approfondimento.
A questo punto va fatta una precisazione: il pellet per il riscaldamento domestico può alimentare sia caldaie che stufe, con alcune differenze. Tra queste, la principale è con la caldaia a pellet puoi riscaldare un’intera abitazione o persino condominio; la stufa, invece, riscalda una o più stanze della casa, andando quindi a integrare un impianto di riscaldamento esistente (a metano, gasolio o gpl).

QUANTO RISPARMI CON LA CALDAIA A PELLET?
Ritornando all’esempio della casa di 100 m², se scegli di riscaldarla con una caldaia a pellet certificato ENplus, il costo per l’acquisto del biocombustibile rinnovabile è di 780 € per tutto l’inverno! Ciò consente un risparmio del 13% rispetto al metano, del 51% rispetto al gasolio, del 72% rispetto al gpl.

QUANTO RISPARMI CON LA STUFA A PELLET?
Se scegli, invece, di riscaldarti con una stufa a pellet, e supponendo che la stufa contribuisca per il 50% al riscaldamento dell’abitazione (sempre ipotizzando 100m2 di dimensione), il costo per l’acquisto del biocombustibile legnoso diventa di 390,00 euro all’anno. Valore che va a sommarsi al costo del combustibile necessario per l’alimentazione della caldaia: 450,00 euro nel caso del metano, 792,00 euro nel caso del gasolio e 1.398,00 euro nel caso del gpl (vedi tabella).

Quindi integrare al 50% una stufa a pellet all’impianto di riscaldamento esistente a fonte fossile permette un risparmio del 6% sul riscaldamento totalmente a metano, del 25% sul riscaldamento totalmente a gasolio e del 36% sul riscaldamento totalmente a gpl.

Nella figura – costi riscaldamento per 100 m² di una stufa a pellet che integra metano, gasolio, gpl

GLI INCENTIVI PER ACQUISTARE UNA STUFA O CALDAIA A PELLET
Risparmiare sul riscaldamento grazie al pellet non significa solo ridurre i costi della bolletta energetica, ma anche accedere alle agevolazioni per l’acquisto di una stufa alimentata con questo biocombustibile:
☛ le detrazioni fiscali
☛ il Conto Termico 2.0

Il Conto Termico è un incentivo statale che promuove gli interventi finalizzati all’incremento dell’efficienza energetica e alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili. In particolare per quanto riguarda il settore delle biomasse legnose incentiva la sostituzione di generatori alimentati a gasolio, olio combustibile, carbone o biomassa, con moderni generatori a biomassa legnosa (tra cui anche le stufe a pellet) prevedendo una maggiorazione dell’incentivo quanto migliori sono le performance emissive del nuovo generatore.

Può arrivare a coprire fino al 65% dell’investimento necessario a sostituire una stufa obsoleta con una tecnologica e di moderna concezione e viene erogato tramite bonifico bancario.
In questo articolo abbiamo spiegato Come calcolare il tuo incentivo Conto Termico.

PELLET: COME (E PERCHÈ) RICONOSCERE LA QUALITÀ
Riscaldandoti con pellet di qualità:
☛ preservi la qualità aria (riducendo le emissioni di polveri sottili fino a 4 volte rispetto alle stufe o caldaie che usano pellet non certificato; e fino a 10 volte le emissioni di CO2 rispetto alle fonti fossili tradizionali);
☛ riduci l’usura della tua tufa/caldaia (alimentandola correttamente).

Quando arriva il momento di acquistare il pellet è dunque importante che tu sappia riconoscere un prodotto di qualità. Non essendoci differenze facilmente riconoscibili “a occhio”, la differenza la fa il marchio di qualità ENplus riconosciuta a livello globale.

ENplus è la certificazione internazionale del pellet a garanzia che il prodotto sia controllato lungo tutta la filiera, dalla materia prima alla consegna, e che sia qualitativamente uguale (dal punto di vista chimico, fisico ed energetico) a prescindere dal Paese di provenienza.
La certificazione ENplus prevede una classificazione di classi di qualità: A1 (la migliore), A2 e B.

 

 

Certificazione Aria PulitaPer ottimizzare sia il risparmio economico che, soprattutto, l’efficienza energetica in termini di meno emissioni e più rendimento termico, la tua stufa, caldaia o camino alimentato a pellet dovrebbe ugualmente essere di qualità certificata. La certificazione che ti dà questa garanzia si chiama Certificazione Aria Pulita. Se invece al pellet preferisci riscaldarti con la legna, tieniti aggiornato con il nostro blog o chiedici direttamente informazioni.

 

Note
Prezzi aggiornati a marzo 2017. Prezzi petroliferi: media aritmetica dei prezzi pubblicati dalle CCIAA di Alessandria, Bari, Brescia, Firenze, Foggia, Milano, Perugia, Treviso, Varese e Verona. Metano: Prezzi pubblicati dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico. Pellet: media ponderata dei prezzi comunicati dai produttori/distributori italiani di pellet certificato ENplus A1/A2. Legna e Cippato: media ponderata dei prezzi comunicati dai produttori italiani di legna e cippato conformi
alla norma ISO 17225-1.

Vulcano in tour arriva in Sicilia

Appuntamenti: il “Vulcano in tour”

Vulcano in tour arriva in Sicilia – Lunedì 16 ottobre 2017 ore 15:30 il “Vulcano In Tour” arriva in Sicilia e fa tappa a Pedara (Ct) da Bioclima di Marco Granza. Il nostro showroom tratta da anni i termocamini Vulcano ed ha grande considerazione sia del prodotto che dell’azienda. Il costruttore di Termocamini Vulcano costruisce solo ed esclusivamente termocamini ad acqua alimentati a legna. Ha un proprio centro di ricerca, costruisce su propri brevetti, i ricercatori sono gli stessi proprietari che si occupano di termocamini dal 1974. Il rapporto commerciale è fondato sulla lealtà e sul reciproco rispetto. Il suo mercato è in crescita e con il ritorno alla legna in atto siamo sempre più convinti che crescerà sempre di più.
Avere informazioni sui termocamini è molto importante non solo per chi deve fare una scelta ma anche per chi lo sta installando o adoperando.

  • Prima dell’acquisto: per conoscere meglio le caratteristiche del prodotto, per essere aiutati nella scelta o consigliati sull’installazione.
  • Durante l’utilizzo: per consigli sul come adoperarlo, gestirlo o eseguire la manutenzione.

Per informazioni utilizzare l’apposita area CONTATTI del sito.
L’elenco del Tour completo è in costante aggiornamento è possibile consultarlo qui .

Promozione Piazzetta 2017 tasso 0

Promozione Piazzetta 2017 tasso 0

Finanziamenti

Promozione Piazzetta 2017 tasso 0 – Scegli la tua stufa il tuo caminetto sfogliando i cataloghi dei prodotti Piazzetta

  • Stufe a pellet;
  • Caminetti;
  • Focolari;
  • Stufe a legna.

TASSO ZERO

Vieni presso il nostro ShowRoom di Pedara, in Via E.Patti n. 26/28. Per approfondire i vantaggi della Promozione Piazzetta 2017 tasso 0: per gli acquisti dall’01/09 al 31/12/2017 c’è la possibilità di finanziare totalmente l’importo in 12 rate mensili a tasso zero e senza alcun costo accessorio!
Ti ricordiamo che le stufe a pellet, in base al modello scelto e alla situazione personale, possono godere dei bonus fiscali del 50% e del 65%
Chiedi informazioni sulla promozione e su tutti i vantaggi.
Bioclima Pedara in qualità di riventitore convenzionato del Gruppo Piazzetta opera quale intermediario del credito in regime di non esclusiva con Fiditalia. La valutazione del merito creditizio dell’operazione è soggetta all’approvazione di Fiditalia S.p.A..
Offerta valida dal 1/09/2017 al 31/12/2017.
Condizioni:
TAN fisso 0% TAEG 3,27%
Importo finanziabile fino a € 20.000,00  per le condizioni contrattuali si veda il documento denominato “IEBCC”presso la Sede Fiditalia e i Punti vendita aderenti all’iniziativa. Esempio rappresentativo: Prezzo del bene € 2.000,00 – Importo totale del credito € 2.000,00 – Prima rata a 30 gg – Durata del contratto di credito n. 12 mesi – Numero e importo rate mensili: 12 da € 166,67 – Importo totale dovuto € 2.034,84 TAN fisso 0,00% TAEG 3,27%. Spese di gestione del finanziamento già comprese nel TAEG: Spese istruttoria pari a €0,00 – Imposta di bollo € 16,00 – Spese incasso rata € 1,30 – Spese per invio rendiconto periodico (almeno 1 volta all’anno) € 1,20 per ogni invio oltre imposta di bollo € 2,00 per saldi superiori a € 77,47.

Promozione Piazzetta 2017 tasso 0

 

Realizzazione impianti di nebulizzazione civili ed industriali

Realizzazione impianti di nebulizzazione civili ed industriali – Il nostro servizio di progettazione, fornitura, realizzazione ed assistenza di impianti di nebulizzazione è finalizzato a migliorare ambienti difficili, carenti di umidità o con alte temperature. Gli impianti di nebulizzazione sono in grado di disinfestare gli ambienti, depurare l’aria riducendo la carica di polveri o ammoniaca e riescono a risolvere problemi di lavorazione di molteplici prodotti industriali.
Realizziamo: Impianti nebulizzazione per allevamenti, Impianti nebulizzazione per serre, Impianti fog civili, Impianti fog industriali.
L’applicazione nel comparto civile (ville, bar, ristoranti) unisce inoltre al beneficio del fog system la piacevole visione di effetti scenografici di nebbia e olfattivi con essenze personalizzate.
fai subito un preventivo o contattaci per un sopralluogo gratuito!

RICHIEDI UN SERVIZIO

 

Codice di verifica

Realizzazione impianti di nebulizzazione

Realizzazione impianti di nebulizzazione – I nostri sistemi sono la soluzione più economica per abbattere temperature, creare effetti scenografici e umidificare in ambito civile, su piscine, giardini, terrazze.
Proponiamo soluzioni su misura, per soddisfare qualsiasi esigenza nel settore della nebulizzazione. Progettiamo e realizziamo sistemi fog, utilizzando componentistica di elevata qualità.
I sistemi utilizzati da BioClima sono una soluzione versatile, soprattutto quando l’utilizzo di un normale condizionatore tradizionale non darebbe alcun risultato oppure risulterebbe troppo oneroso. Gli impianti di nebulizzazione possono essere installati sia all’aperto che al chiuso. Il nostri impianti portano l’acqua ad una pressione compresa tra 60-100 bar e attraverso speciali ugelli viene nebulizzata in goccioline di soli 10 micron,l’acqua nebulizzata evapora istantaneamente abbassando in questo modo la temperatura ambiente. Non farti sorprendere dal caldo fai subito un preventivo o contattaci per un sopralluogo gratuito!

RICHIEDI UN SERVIZIO

 

Codice di verifica

Perizie su immobili

Perizie su immobili – Una perizia energetica ha come scopo quello di analizzare in modo del tutto imparziale le possibili problematiche dovute ad un’errata progettazione e/o realizzazione di un sistema edificio-impianti, di quantificare le conseguenti difformità rispetto a quanto desiderato (o promesso in fase di compravendita), di stimarne i relativi danni economici e di proporre delle soluzioni di correzione e/o riqualificazione, laddove possibile. Fai un preventivo!

RICHIEDI UN SERVIZIO

 

Codice di verifica

Realizzazione forni a legna e BBQ

Realizzazione forni a legna e BBQ – Grazie alle sue maestranze BioClima di Granza Marco è specializzata nella realizzazione di forni a legna e BBQ per pizzerie, ristoranti e privati. In base alle esigenze del cliente, siamo in grado di realizzare strutture e opere per pizzerie, locali che per privati, come per esempio il classico modello “a cupola”, un forno di tipo professionale, caratterizzato da una struttura interna composta da mattoni refrattari certificati estremamente compatti (di uno spessore di 120 mm circa) assemblati con malta refrattaria composta.La costruzione del Vostro forno a legna sarà eseguita direttamente dai titolari della ditta. I forni realizzati sono sempre costruiti su misura e direttamente sul posto e sono sempre costruiti in modo artigianale, pertanto durano nel tempo.
Sopralluoghi, consulenze e preventivi gratuiti.

RICHIEDI UN SERVIZIO

 

Codice di verifica